Standard BRC per i materiali da imballaggio: pubblicato chiarimento sui termini “food defence” e “food fraud”

BRC ha pubblicato il documento P552 che chiarisce come i termini ‘food defense‘ e ‘food fraud‘ debbano essere applicati alla produzione di MOCA  nell’ambito dello Standard globale per l’imballaggio ed i materiali da imballaggio, edizione 5.

Guida all’etichettatura dei prodotti alimentari

L’etichettatura dei prodotti alimentari è una pregevole guida realizzata dal Laboratorio Chimico Camera di Commercio di Torino che fornisce agli  operatori del settore alimentare indicazioni utili relative all’applicazione del Regolamento (UE) 1169/2011, il riferimento comunitario per la stesura dell’etichetta dei prodotti alimentari.

Pentole e padelle: pro e contro dei diversi materiali

Ogni materiale ha le sue caratteristiche, e può essere più o meno adatto a determinati tipi di cottura e/o ad alcune tipologie di alimenti. Questo articolo descrive i vari materiali impiegati per saper scegliere in modo più appropriato quale usare di volta in volta.

Standard IFS Food: versione 6.1 attesa a novembre con nuovo capitolo sulla frode alimentare

L’International Technical Committee di IFS ha deciso di pubblicare a novembre una versione modificata di IFS Food 6 che includerà alcuni requisiti aggiuntivi. Questa versione includerà gli attuali requisiti di IFS Food versione aprile 2014, i riferimenti alla dottrina in vigore ed un nuovo capitolo, il 4.21, dedicato alla frode alimentare; entrerà in vigore il primo […]

L’indicazione dello stabilimento di produzione in etichetta diventa obbligatoria

I prodotti alimentari preimballati destinati al consumatore finale o alle collettività dal 22 ottobre 2017 dovranno riportare in etichetta l’indicazione della sede dello stabilimento di produzione o, se diverso, di confezionamento.

La gestione degli allergeni nelle materie prime

I problemi legati alla gestione degli allergeni sono la prima causa di richiami dal mercato, sia nell’Unione Europea che negli Stati Uniti. La qualificazione dei fornitori e la valutazione delle materie prime rappresentano la prima fondamentale attività del piano di gestione degli allergeni di un’industria alimentare. Vediamo alcuni spunti applicativi.

Rischio di soffocamento da caramelle per bambini oltre 5 anni

L’Istituto Federale Tedesco per la Valutazione del Rischio (BfR) ha pubblicato l’opinione 25/2017 che affronta il rischio di soffocamento da caramelle rotonde di zucchero duro nei bambini di età superiore ai 5 anni ed individua il diametro massimo di sicurezza.