Linea guida su acrilammide Reg. (UE) 2158/2017 – bozza finale

È disponibile la bozza finale della linea guida relativa al Reg. (UE) 2158/2017 che istituisce misure di attenuazione e livelli di riferimento per la riduzione della presenza di acrilammide negli alimenti.

La bozza sarà oggetto di consultazione da parte dei portatori di interesse e degli Stati Membri fino al 13 aprile 2018; seguirà un ulteriore esame da parte della Commissione e degli Stati Membri.
Alcuni elementi di interesse presenti nella linea guida:
  • per ogni categoria di alimenti prevista dall’art. 1.2 del Reg. (UE) 2158/2017 viene fornita una dettagliata descrizione dei prodotti inclusi;
  • i livelli di riferimento non possono essere utilizzati direttamente come indicatori per valutare se un prodotto sia idoneo per il mercato, tuttavia viene poi puntuallizzato che, laddove si rilevi un livello elevato di acrilammide, l’alimento non potrà essere immesso in commercio, in applicazione dell’art. 14 del Reg. (CE) n. 178/2002;
  • il campionamento per prodotti con livelli di acrilammide conosciuti e controllati, per i quali non sussiste una variabilità stagionale, deve essere effettuato con frequenza minima annuale. Una frequenza maggiore sarà  necessaria quando sono previsti livelli più elevati o qualora vi sia una variazione della fornitura di un ingrediente/materia prima;
  • per prodotti con ricetta tradizionale l’OSA deve applicare le misure di mitigazione e rispettare i livelli di riferimento, nel rispetto della ricettazione e delle tradizionali pratiche di preparazione per non snaturare le caratteristiche organolettiche del prodotto.
Qui è possibile scaricare la bozza finale della linea guida al Reg. (UE) 2158/2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *