Frodi alimentari: IFS pubblica linea guida specifica

IFS ha pubblicato una linea guida appositamente sviluppata per aiutare le aziende a comprendere  e gestire i requisiti relativi alle frodi alimentari presenti negli standard IFS Food  6.1, IFS PACsecure 1.1 e IFS Logistics 2.2.

Le frodi alimentari comprendono una vasta gamma di atti fraudolenti deliberati relativi agli alimenti ed agli imballaggi per alimenti, tutti motivati ​​economicamente e con gravi conseguenze per i consumatori e le imprese.

Il più grave di questi atti fraudolenti è l’adulterazione intenzionale ed economicamente motivata (EMA) di alimenti e imballaggi, in cui vi è un rischio elevato in relazione alla salute del consumatore. L’esempio di adulterazione della melammina nel latte del 2008 serve a ricordare all’industria alimentare quanto sono vulnerabili i sistemi all’interno della catena di approvvigionamento e la totale mancanza di rispetto per la salute umana da parte dei truffatori.

Le frodi alimentari non sono un crimine nuovo e ci sono incidenti ben documentati che risalgono indietro nel tempo per centinaia di anni e che sono state uno dei principali motori della legislazione alimentare. Lo scandalo europeo della carne di cavallo del 2013 ha tuttavia innalzato il profilo delle frodi alimentari, evidenziando le carenze di alcune delle maggiori società del settore e ponendo sfide senza precedenti che l’industria alimentare deve affrontare per garantire l’integrità e la sicurezza della catena di approvvigionamento alimentare, sempre più complessa e globale.

Aggiuntivamente ai requisiti di legge che sono stati emanati per prevenire le frodi sui prodotti e le successive attività di applicazione sia a livello nazionale che internazionale, gli enti del settore come la Global Food Safety Initiative (GFSI) hanno spinto i proprietari degli schemi di sicurezza alimentare, come IFS, a introdurre e implementare sistemi per mitigare il rischio di frodi alimentari.

La linee guida in lingua inglese può essere scaricata qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *