UNI EN ISO 19011:2018 – Linea guida per gli audit di sistemi di gestione

La norma UNI EN ISO 19011:2018 fornisce una guida sugli audit di sistemi di gestione, compresi i principi dell’attività di audit, la gestione dei programmi di audit e la conduzione degli audit di sistemi di gestione, così come una guida per la valutazione delle competenze delle persone coinvolte nel processo di audit. Tali attività comprendono chi gestisce il programma di audit, gli auditor ed i gruppi di audit.

La norma è applicabile a qualsiasi organizzazione che abbia l’esigenza di pianificare e condurre audit interni o esterni di sistemi di gestione o di gestire un programma di audit.

La norma si focalizza sugli audit interni (audit di prima parte) e sugli audit condotti da organizzazioni su propri fornitori esterni ed altre parti interessate (audit di seconda parte).

I requisiti per l’audit di sistemi di gestione per la certificazione di terza parte sono forniti dalla ISO/IEC 17021-1, anche se la ISO 19011 può comunque fornire un’ulteriore guida.

La ISO 19011:2018 si articola in 7 punti più un allegato:

  1. Scopo e campo di applicazione
  2. Riferimenti normativi
  3. Termini e definizioni
  4. Principi dell’attività di audit
  5. Gestione di un programma di audit
  6. Conduzione di un audit
  7. Competenza e valutazione degli auditor
  • Allegato A: Guida aggiuntiva per gli auditor per la pianificazione e la conduzione degli audit

Nel paragrafo 4 sono individuati 7 principi dell’attività di audit, sui quali si basano gli argomenti affrontati nei successivi paragrafi 5, 6 e 7.

  1. Integrità: il fondamento della professionalità
  2. Presentazione imparziale: obbligo di riferire in modo veritiero e accurato
  3. Dovuta professionalità: l’applicazione di diligenza e giudizio nel corso dell’attività di audit
  4. Riservatezza: sicurezza delle informazioni
  5. Indipendenza: la base per l’imparzialità dell’audit e l’obiettività delle conclusioni dell’audit
  6. Approccio basato sull’evidenza: il metodo razionale per raggiungere conclusioni dell’audit affidabili e riproducibili in un processo di audit sistematico
  7. Approccio basato sul rischio (risk-based approach): un approccio all’audit che considera rischi e opportunità

L’appendice A prende in esame i seguenti temi:

  • Applicazione dei metodi di audit
  • Approccio per processi nell’attività di audit
  • Giudizio professionale
  • Risultati di prestazione
  • Verifica delle informazioni
  • Campionamento (basato sul giudizio e statistico)
  • Audit di conformità (compliance) nell’ambito di un sistema di gestione
  • Audit del contesto
  • Audit della leadership e dell’impegno
  • Audit dei rischi e opportunità
  • Ciclo di vita
  • Audit della catena di fornitura
  • Preparazione dei documenti di lavoro relativi all’audit
  • Visita del sito dell’organizzazione oggetto dell’audit
  • Audit di attività e siti virtuali
  • Conduzione delle interviste
  • Risultanze dell’audit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *