Novel Foods: regolamenti (UE) che riguardano l’olio derivato da Schizochytrium e il 2′-fucosillattosio prodotto con Escherichia coli K-12

Sono stati pubblicati due nuovi regolamenti relativi ai novel foods.

Regolamento (UE) 2019/387 che autorizza una estensione dell’uso dell’olio derivato da Schizochytrium sp. (ATCC PTA-9695) quale nuovo alimento e la modifica della denominazione e dei requisiti specifici di etichettatura dell’olio derivato da Schizochytrium sp. (ATCC PTA-9695).
Si tratta di una estensione di utilizzo del novel food alle puree di frutta e verdura al livello massimo di DHA di 100 mg/100 g e di una modifica della denominazione e delle specifiche della voce “olio derivato da Schizochytrium sp. (ATCC PTA-9695)” di cui all’allegato, tabella 2, del regolamento di esecuzione (UE) 2017/2470.

Regolamento (UE) 2019/388 che autorizza la modifica delle specifiche del nuovo alimento 2′-fucosillattosio prodotto con Escherichia coli K-12.
Le modifiche sono dovute al processo di fabbricazione e riguardano i requisiti di purezza e il livello complessivo della somma di 2′-fucosillattosio e dei saccaridi minori (D-lattosio, L- fucosio, difucosil-D-lattosio e 2′-fucosil-D-lattulosio) pari o superiore al 90 % nel nuovo alimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *