Operazione Malacarne: il video del NAS

L’8 novembre, in provincia di Pistoia, i Carabinieri del NAS di Firenze, coadiuvati da militari del Comando Provinciale, a conclusione di un’articolata attività d’indagine hanno eseguito 5 ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti degli appartenenti di un’associazione per delinquere finalizzata alla truffa ai danni di Enti Pubblici, frode nelle pubbliche forniture, commercio di sostanze alimentari nocive e falso, composta da 4 responsabili di una nota azienda pistoiese operante nel settore del commercio delle carni e dal loro commercialista. Questo il video.

Etichettatura nutrizionale: fonti bibliografiche italiane sulla composizione degli alimenti

I valori dichiarati nell’etichettatura nutrizionale sono valori medi stabiliti, a seconda dei casi, sulla base:

  • delle analisi dell’alimento effettuata dal produttore;
  • di banche dati aziendali del produttore, costruite negli anni nel corso della sua attività;
  • di fonti bibliografiche;
  • di elaborazioni dei dati ricavate incrociando quanto indicato ai tre punti precedenti.

Logo crea

 

Fra le principali fonti bibliografiche italiane sulla composizione degli alimenti troviamo:

Leggi tutto “Etichettatura nutrizionale: fonti bibliografiche italiane sulla composizione degli alimenti”

“EU Food Safety Almanac” ed il nuovo “European Neighbourhood Policy Food Safety Almanac” pubblicati dal BfR

La quarta edizione del EU Food Safety Almanac ed il nuovo ENP Food Safety  Almanac (European Neighbourhood Policy), appena pubblicati dal BfR (Istituto Federale Tedesco per la Valutazione del Rischio), forniscono una panoramica delle istituzioni pubbliche e delle loro strutture amministrative per agevolare la collaborazione sui temi della sicurezza alimentare nell’Unione Europea e negli stati limitrofi.

ENP Food Safety Almanac - European Neighbourhood Policy

Leggi tutto ““EU Food Safety Almanac” ed il nuovo “European Neighbourhood Policy Food Safety Almanac” pubblicati dal BfR”

Analisi chimiche “perfette” ma olio d’oliva difettato: com’è possibile?

Acidità, perossidi e spettrofotometria: valori molto bassi di questi esami analitici non garantiscono che sia olio extra vergine di oliva. In questo interessante articolo di Teatro Naturale, un po’ di chimica e biochimica per capire cosa può accadere dentro l’oliva e non rovinare il lavoro di un’intera annata.

Olio di oliva extra vergine

Standard BRC per i materiali da imballaggio: pubblicato chiarimento sui termini “food defence” e “food fraud”

BRC ha pubblicato il documento P552 che chiarisce come i termini ‘food defense‘ e ‘food fraud‘ debbano essere applicati alla produzione di MOCA  nell’ambito dello Standard globale per l’imballaggio ed i materiali da imballaggio, edizione 5.

BRC packaging

Leggi tutto “Standard BRC per i materiali da imballaggio: pubblicato chiarimento sui termini “food defence” e “food fraud””

Guida all’etichettatura dei prodotti alimentari

L’etichettatura dei prodotti alimentari è una pregevole guida realizzata dal Laboratorio Chimico Camera di Commercio di Torino che fornisce agli  operatori del settore alimentare indicazioni utili relative all’applicazione del Regolamento (UE) 1169/2011, il riferimento comunitario per la stesura dell’etichetta dei prodotti alimentari.

Etichettatura

Leggi tutto “Guida all’etichettatura dei prodotti alimentari”

Pentole e padelle: pro e contro dei diversi materiali

Ogni materiale ha le sue caratteristiche, e può essere più o meno adatto a determinati tipi di cottura e/o ad alcune tipologie di alimenti. Questo articolo descrive i vari materiali impiegati per saper scegliere in modo più appropriato quale usare di volta in volta.

Padelle di rame

Etichetta pomodoro: firmati i decreti per avvio obbligo di origine per conserve, sughi e derivati

Firmato il decreto interministeriale per introdurre l’obbligo di indicazione dell’origine dei derivati del pomodoro.

Sugo pomodoro

Leggi tutto “Etichetta pomodoro: firmati i decreti per avvio obbligo di origine per conserve, sughi e derivati”

Standard IFS Food: versione 6.1 attesa a novembre con nuovo capitolo sulla frode alimentare

L’International Technical Committee di IFS ha deciso di pubblicare a novembre una versione modificata di IFS Food 6 che includerà alcuni requisiti aggiuntivi.

IFS Food

Questa versione includerà gli attuali requisiti di IFS Food versione aprile 2014, i riferimenti alla dottrina in vigore ed un nuovo capitolo, il 4.21, dedicato alla frode alimentare; entrerà in vigore il primo giugno 2018.
IFS con questa versione 6.1  andrà ad allinearsi al documento guida GFSI versione 7.1.
Nel frattempo continua lo sviluppo della la versione 7 che dovrebbe essere pubblicata nell’ultimo trimestre del 2018.

Aggiornamento del 01/12/2018: la versione 6.1 è stata pubblicata. Cliccare qui per l’articolo che ne parla.