OGM: risultati 2016 del piano nazionale di controllo

mais

Controlli sul territorio: il numero totale di campioni prelevati ed analizzati è stato pari a 682, la percentuale di quelli positivi è stata del 3%, con una sola non conformità per mancata etichettatura.

Controlli all’importazione: 123 campionamenti effettuati, per i quali non sono state rilevate non conformità.

La relazione con i risultati del monitoraggio è stata pubblicata sul sito del Ministero della Salute.

Cosa c’è di sbagliato in quello che mangiamo

In questa piacevole conversazione (sottotitoli in italiano disponibili) Mark Bittman, giornalista che scrive di cibo e cucina sul New York Times, ci racconta cosa c’è di sbagliato in ciò che mangiamo (troppa carne, pochi vegetali, troppo fast food, pochi alimenti preparati in casa) e perché questo sta mettendo a rischio l’intero pianeta.

Linea guida BRC per la gestione dei lubrificanti ‘food-grade’ nell’industria alimentare

Il BRC ha recentemente pubblicato una linea guida per la gestione dei lubrificanti ‘food-grade’ nell’industria alimentare: Global Standard Food Safety Issue 7 – An introduction to best-practice lubrication procedures in the food industry.

Leggi tutto “Linea guida BRC per la gestione dei lubrificanti ‘food-grade’ nell’industria alimentare”

Test DNA rapido per la tracciabilità del cibo

Il gruppo Nanobiointeractions & Nanodiagnostics dell’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit), in collaborazione con l’università di Milano Bicocca, ha pubblicato uno studio sulla rivista internazionale Angewandte Chemie nel quale viene presentato un nuovo test genetico semplice e a basso costo in grado di smascherare frodi alimentari.

Per approfondimenti: Teatro Naturale

DNA
Courtesy by Skeeze

Pubblicata linea guida BRC sulla migrazione dai materiali a contatto con gli alimenti

Il British Retail Consortium (BRC) ha recentemente pubblicato una linea guida sulla migrazione dai materiali a contatto con gli alimenti: Guidance on migration from packaging materials into food.

Leggi tutto “Pubblicata linea guida BRC sulla migrazione dai materiali a contatto con gli alimenti”

I materiali a contatto con gli alimenti

Per materiali a contatto con gli alimenti si intendono oggetti destinati al contatto con gli alimenti quali bottiglie, lattine, cartone, coltelli, forchette, piatti, superfici di lavoro, attrezzature di produzione. Quando questi materiali entrano in contatto con gli alimenti possono trasferire sostanze chimiche in essi contenute. Questo video dell’EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare) spiega le attività poste in essere per proteggere il consumatore.

Il video è in inglese ma sono presenti i sottotitoli in italiano. Riporto a seguire una sintesi liberamente tratta del contenuto del video.
Leggi tutto “I materiali a contatto con gli alimenti”

FDA ha pubblicato un software per la redazione del Food Safety Plan

Il Food Safety Plan Builder è un nuovo strumento software progettato per aiutare gli operatori del settore alimentare a creare il loro Food Safety PlanLeggi tutto “FDA ha pubblicato un software per la redazione del Food Safety Plan”